Contest artistico per le scuole medie e superiori

Immagine di Manuela Augias per il concorso del 2014

Immagine di Manuela Augias per il concorso del 2014

Il Movimento Omosessuale Sardo lancia il concorso per le e gli studenti delle scuole medie e superiori, e dell’Accademia di Belle Arti di Sassari “Partecipa al Sardegna Pride 2017: diritti, amore, rispetto”
Un concorso che nasce dall’esigenza di voler coinvolgere ed educare studentesse e studenti al rispetto delle differenze. Come indicato dal comma 16 della legge 107, l’educazione di genere è un insegnamento trasversale, che altro non è che educazione alle pari opportunità e alla lotta alle discriminazioni tutte, a partire da quella di genere. Tutto ciò può essere letto come forma di prevenzione della violenza contro il sessismo, l’omofobia,l’intolleranza per le differenze, in nome di un rispetto per la persona dovuto a tutte e tutti e che va ribadito e praticato a scuola fin da piccole/i. I casi di femminicidi e gli ultimi tremendi atti di violenza omo/transfobica e di genere, anche ad opera di ragazzi su coetanee e coetanei, ci confermano come quel comma fosse essenziale per tutto l’ambiente scolastico.

Il concorso è indirizzato a tutte le studentesse e gli studenti iscritti nell’anno scolastico 2016/2017, singolarmente o in gruppo, che frequentano le scuole di primo e secondo grado e l’ Accademia di Belle Arti.
Le partecipanti e i partecipanti concorreranno per creare il soggetto, il simbolo, il disegno, la fotografia che riesca ad esprimere al meglio le tre caratteristiche del Sardegna Pride 2017:
– Sassari
– Diritti LGBTQ (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender, Queer)
– Amore

Le opere, in formato cartaceo o digitale, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 29 Aprile 2017 presso la sede del MOS, CCS Borderline via Rockfeller 16/C 07100 Sassari, tramite servizio postale o consegnate a mano previo appuntamento al numero 079/219024. Per qualsiasi chiarimento scrivete all’indirizzo mail: info@movimentomossesualesardo.org

Una commissione di esperti, tra cui Barbara Tetti e Massimo Mele del MOS, l’artista Leonardo Boscani e la prof.ssa di Storia dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Sassari Sonia Borsato, sceglieranno le opere vincitrici secondo tre criteri: il livello di efficacia del messaggio, l’originalità dell’opera e l’attinenza al tema.
I lavori, una per la scuola secondaria di primo grado, una per la secondaria di secondo grado ed una per l’Accademia, verranno premiati, con il Sardegna Pride Art Award, nella giornata di presentazione del concorso Giovedì 8 Giugno 2017 alla Sala Angioy della Provincia. Inoltre i tre lavori selezionati diverranno manifesti ufficiali del Sardegna Pride 2017 e affissi in tutta la Sardegna.

Per info o per avere il bando del concorso
tel 079219024 e email sardegnapride@movimentomosessualesardo.org

Tags: